Echinodermi

Echinodermi

Museo Aquilegia - Museo di Storia Naturale Cagliari

Echinodermi

Organismi prevalentemente marini, caratterizzati dalla presenza di un dermascheletro calcareo e costituito da placca saldate fra loro, come nel caso degli Echinoidi, oppure separate come negli Asteroidei. Il dermascheletro è munito di tubercoli e spine, da cui deriva il nome del Phylum. Durante gli stadi larvali planctonici è ben evidente una simmetria laterale a caratterizzare il loro corpo, che diviene pentaraggiata negli individui adulti. Sono presenti inoltre protuberanze con funzione sensoriale, respiratoria e, a seconda dei casi, locomotoria (pedicelli ambulacrali). Il sistema acquifero, è un apparato idraulico costituito da canali interni che si originano da una piastra perforata detta madreporite (sita sul lato aborale), che consente il movimento dei pedicelli. Il lato orale, dove è sita l’ apertura boccale, è nella maggior parte dei casi rivolta verso il basso. Comparsi nelle profondità marine all’inizio del periodo Cambriano.

Echinodermi