Pesci

Pesci

Museo Aquilegia - Museo di Storia Naturale Cagliari

Pesci

Nonostante l'elevata diversità di adattamenti e storie evolutive che li caratterizzano, i pesci possono essere definiti come l'insieme di vertebrati acquatici dotati di branchie e arti a forma di pinne. Appartengono a questo gruppo privo di valore tassonomico circa 28000 specie viventi suddivise in 515 famiglie e 62 ordini, di cui circa 108 sono senza mascelle (lamprede e missine), 970 sono cartilaginei (squali, razze e chimere) e le rimanenti 26000 sono costituite da pesci ossei. I pesci hanno colonizzato tutti gli ambienti acquatici, inclusi quelli più ostili come le sorgenti termali e alcaline, i laghi ipersalini e torrenti d'alta quota ed anche gli stagni temporanei e gli ambienti di grotta. Il più antico pesce fossile è lo Myllokunmingia fengjiaoa vissuto durante il Cambriano circa 525 milioni di anni fa, imparentato con le lamprede. Il più grande pesce vivente è lo Squalo balena (Rhincodon typus) che può raggiungere i 12 metri di lunghezza e pesare fino a 34 tonnellate, i Paeodocypris progenetica invece sono i pesci più piccoli viventi, infatti i maschi raggiungono i 10 mm e le femmine possono essere lunghe solo 7,9 mm. I pesci sono gli unici tra i vertebrati per quanto riguarda la produzione di luce e nell'uso della bioelettricità.

Pesci

Piranha

6th marzo 2014